JUDO, LO YAMA ARASHI
CONQUISTA L'EUROPA
I ragazzi di Minissale vincono un torneo
battendo Svizzeri, Austriaci e Francesi
Superando tutti i pronostici i ragazzi di Tanino Minissale si sono aggiudicati l'ambito trofeo internazionale "Città del mosaico", svoltosi a Spilimbergo, in provincia di Udine. L'importante risultato è giunto al termine di una serie esaltante di vittorie.
Il trofeo si divideva in due classifiche, che sommate davano la vittoria assoluta. Nel primo gruppo gareggiavano cadetti e speranze, dai 14 ai 17 anni, e nell'altro juniores e seniores. La Yama Arashi si imponeva nettamente nel primo gruppo, ottenendo tre primi posti, due secondo e tre terzi: grazie all'alto punteggio conseguito in questa classifica il club messinese si è aggiudicato di slancio anche la classifica assoluta.
Ma vediamo chi sono gli artefici di questo exploit. I tre primi posti sono stati conquistato da Giovanni Assenzio nei 55 kg., da Gioacchino Lombardo nei 60 kg e da Marco Todaro negli 86 kg. Secondi sono arrivati invece Franco Calì nei 65 kg., Simone Pellegrino nei 71 kg. Antonio Morabito, Carmelo Gugliotta e Saverio Burrascano si sono classificati invece al terzo posto. Entusiasta naturalmente Minissale: "Questo risultato mi gratifica perché è il giusto premio di anni di lavoro dedicati ai giovani".

(Il Giallo Rosso del 02/11/1986)