Koga Design

Sono sempre stato un appassionato di manga e di animazione giapponese e da ragazzo, ancor prima che il fenomeno dilagasse nella nostra penisola, ero un'assiduo lettore del mitico MangaZine, di Zero e di altre testate storiche.

In quegli anni possedevo un Amiga e la visione del bellissimo Manga Slide Show degli IBB mi fece venire la voglia di realizzare qualcosa di analogo ma allo stesso tempo più spettacolare. Ed è proprio da quel momento che iniziai a maturare l'idea di formare un gruppo che si occupasse di produrre release a carattere manga.

I membri dei Koga Design:

Crier/KD
Marco Todaro
(art graphics, founder)
Ghost/KD
Salvatore Bellingheri
(founder, graphics)
Sirio/KD
Saverio Russo
(coder, musician)
Rex/KD
Roberto Furfaro
(musician)

LA STORIA DEI KOGA DESIGN
La passione per i manga e gli anime aveva coinvolto anche un mio grande e fraterno amico: Salvatore Bellingheri. In quegli anni Salvo possedeva un Amiga 500, aveva adorato il Commodore 64 e anche lui, come me del resto, era tra i pionieri della moderna telematica diffusasi proprio in quegli anni.

Potete ben capire che Salvo era la persona giusta per far diventare il mio sogno una realtà concreta. Fu così che in un pomeriggio estivo del 1992 mi recai a casa sua per parlargli del mio progetto. Anche Salvo trovò l'idea interessante e dopo un pomeriggio di discussioni animate formammo i Koga Design. La scelta del nome fu tutta merito di Salvo, già in quegli anni un grande estimatore della cultura giapponese in genere, e mi trovò pienamente favorevole.

Le intenzioni erano forti, la passione anche ma la tecnica di disegno a mano libera e con il solo mouse, utilizzando il glorioso Deluxe Paint IV, lo era un po' meno. Fu cosi che iniziammo un periodo di prova cercando di raffinare maggiormente le nostre tecniche e tra un disegno di prova ed un altro iniziammo a realizzare le nostre prime pictures. Disegnammo per circa una anno. Dapprima ci concentrammo sopra i manga erotici, soprattutto per la semplicità del disegno, e tra le nostre prime idee c'era anche quello di far uscire una release con solo i disegni erotici. Abbandonammo l'idea continuando a dedicarci a soggetti sempre più complessi e stavolta non nudi.

Nel 1993 sia io che Salvo diventammo felici possessori di un Amiga 4000, comprato con moltissimi sacrifici da parte di entrambi e con il nuovo Amiga arrivarono anche i 256 colori contemporaneamente su schermo. Infatti mentre l'alta risoluzione degli Amiga classici consentiva solo una palette di 16 colori contemporanei su schermo i nuovi "gioielli" andavano oltre. Arrivarono così anche le prime immagini a 256 colori che naturalmente erano tutta un'altra storia. Realizzammo circa 50 pictures da inserire nella nostra produzione ma ancora ci mancava una buona musica che accompagnasse la visione dello slide e soprattutto chi si occupasse del codice.

La musica originale del World of Manga venne curata da due altri membri dei Koga Design: Saverio Russo e Roberto Furfaro. Anche se oggi Saverio è un eccellente programmatore di linguaggi a basso livello, nel 1993, pur avendo realizzato qualche BBSntro in assembly per 68000, non poteva garantire uno sviluppo veloce dello slide che ormai avevamo deciso presentare allo S.M.A.U. 93, luogo storico di tutte le release del circuito italiano. Saverio però era, e lo è anche oggi, un bravissimo musicista e con l'aiuto di Roberto, un membro satellite dei Koga Design, confezionarono un modulo stupendo di temi manga. Così, contenti per aver completato anche la parte musicale iniziammo a cercare un valido coder.

C'era un gruppo molto famoso in quel periodo in Italia, i Comax, che da tempo relesavano tutte le produzioni italiane e non solo. Il loro leader/coder era Randy, al secolo Fabio Ciucci. Contattai Fabio prima su una delle BBS dei Comax e successivamente per telefono visto che lo stesso viveva a Lucca. Gli spiegai quello che ci serviva e Fabio fu veramente entusiasta di collaborare con noi, anche perchè, essendosi già cimentato con la programmazione del nuovo chipset AGA mi garantiva effetti video mai visti prima di allora. Sfortunatamente il nostro slide occupava già 4 dischi e per problemi di spazio Fabio fu costretto a sacrificare il pezzo originale.

Ormai mancavano solo due giorni all'apertura della fiera. Fabio chiese pertanto al fratello di un suo amico, Francesco Stano (Frank), di comporre qualcosa in tempo veramente record. Il modulo accluso allo slide venne così realizzato, in un paio di ore notturne e senza che Francesco avesse la minima idea della destinazione d'uso. Il risultato fu quello di un modulo nella media dei pezzi scritti di getto e non riascoltati il giorno dopo ma fu comunque la nostra salvezza.

Nell'Ottobre del 1993 in occasione dello SMAU, a Milano, presentammo il nostro silde show alla scena e in quel preciso momento World of Manga entrò nella leggenda della produzioni Amiga. Anche le riviste di settore diedero il giusto spazio all'avvenimento. Cliccando sugli appositi link potrete leggere le recensioni apparse sulla rivista inglese CU Amiga del Dicembre 1993 e quella apparsa sul n. 61 di The Games Machine del lontano, anzi lontanissimo, Febbraio 1994.


Nel video qui sopra, invece, è possibile assaporare l'atmosfera che respiravamo in quella storica edizione. Il filmato, realizzato da un membro dei Nova Acies su una vecchia videocassetta VHS, è stato pubblicato per la prima volta sul blog di Xad/Nightfall. In esso compaiono diversi gruppi Amiga del periodo tra cui Comax, IBB, Nightfall, TCB e Zero Defect nonché numerosi sceners del periodo come ACBS, Artic, Dr.G, Eniac, Executor, Fashion Light, Fox, Jacky Tory, Leo Sexad, Little Lamer, Nemesis, Pbx/Mci, Pows, Selz, Skynet, Slash, Vic o lo stesso Xad.


LE PRODUZIONI SECONDARIE
Sull'onda del successo del primo World of Manga avevamo deciso prontamente di realizzarne il seguito. Disegnammo una cinquantina di nuove immagini e per la prima volta realizzammo anche una serie di animazioni simili a quelle di Eric Schwartz ma con caratteri e ambientazioni manga (oggi irrimediabilmente perse).

Siamo nell'inverno del 1994. In quel periodo conobbi su di una bullettin board italiana Batblaster, al secolo Francesco Marra sysop della stessa BBS che, se non ricordo male, era anche la Italian headquarter degli Anthrox.

Francesco si divertiva a programmare sul Super Nintendo e tra una chattata e l'altra mi convinse a far uscire una versione del World of Manga 2 in anteprima su SNES. Questa mia decisione non trovò molto d'accordo gli altri membri del gruppo che comunque non si opposero mai fermamente. Anzi Saverio compose delle nuove musiche che meglio si prestavano alle caratteristiche audio dell'SPC700 il chip sonoro del 16bit Nintendo.

Iniziammo a convertire una parte dei nostri disegni alla risoluzione di 256 x 256 pixel (la risoluzione SNES) e uplodammo tutto a Francesco, per la scrittura del codice, che nel Novembre 1995 distribuì questo secondo nostro lavoro come una collaborazione tra Koga Design ed il gruppo degli Insomnya.

La bassa risoluzione della console non ha certo reso giustizia al nostro slide show e il World of Manga 2 per SNES non è stato sicuramente quel campione di consensi che invece è stato il primo capitolo. Tuttavia oggi sono contento di aver permesso tale realizzazione poichè di fatto il World of Manga 2 per Amiga non venne mai realizzato.

Parallelamente alla fase di coding del World of Manga 2 per Super Nintendo, io e Salvo, ci siamo anche cimentati nella realizzazione della grafica di uno shoot'em up sempre pensato per lo SNES. Si è trattato di un'esperimento ma Hysteria è stato ugualmente relesato come gioco di publico dominio.

Le musiche per Hysteria sono state realizzate dal Saverio anche se in realtà erano state già composte da tempo per uno shoot'em up orizzontale su Amiga sviluppato da Maurizo Gemelli, che non venne mai completato. Maurizio nel 2001 realizzerà quel capolavoro di Lands on Genesis, titolo AGA su CD-ROM di cui curerà sia la programmazione sia la grafica.

Tutto il codice invece è opera di Francesco Marra. Il gioco venne relasato sul finire dell'anno '95 come una collaborazione tra Insomnya e Anthrox.

Nel Novembre del 1996 il World of Manga viene persino citato all'interno della pubblicazione The Hacker Demo Scene and It's Cultural Artefacts di George Borzyskowski. In questo studio, presentato alla Cybermind Conference '96 in Perth, Australia, per conto della Scuola di Design della Curtin University of Technology, si analizza tutta la produzione di demo e intro realizzata tra il 1992 ed il 1994 incluso il nostro World of Manga che, lo ricordo, è del 1993.


Nel 2000, infine, venne realizzato il World of Manga Win32 ovvero una conversione del nostro primo slide show per Windows e DirectX. Il progetto nacque per volontà e desiderio di Saverio deciso a veder "girare" il nostro demo sui PC di oggi. Tutto il codice, l'adattamento dei disegni e la tracksound sono merito suo.

KOGA DESIGN MUZAK COLLECTION Koga Design Muzak Collection
Zippone con tutte le soundtrack realizzate dai KD tra il 1993 ed il 2000. Ci sono tutte le musiche di Hysteria, quelle dei due World of Manga ed i moduli utilizzati nelle BBSntro di Iron Law o in altre produzioni del periodo. Avrete bisogno di un player dei formati .mod e .xm per ascoltarle.
Release:15/12/2003
Sistema:Multipiattaforma
Download:muzakcollection.zip
WORLD OF MANGA WIN32 World of Manga Win32
Conversione per Windows del famoso slide per Amiga. Tutto il codice è opera di SiRioKD, aka Saverio Russo. In questo nuovo lavoro va via il classico modulo protracker a favore di una tracksound vocale basata sulle sigle italiane dei cartoni animati degli anni '80 in formato MP3.
Release:10/05/2000
Sistema:Windows
Download:worldofmanga1-win32.zip
HYSTERIA (PD) Hysteria
Il gioco "per gioco" dei Koga Design. Credevo che questo titolo si fosse perso irrimediabilmente finchè non l'ho ritrovato su un sito francese di roms. Probabilmente questo titolo darà delle forti emozioni solo a noi 4 ma resta pur sempre una produzione kD ed è giusto che venga ricordata.
Release:20/12/1995
Sistema:Super Nintendo
Download:hysteria.zip
WORLD OF MANGA II World of Manga 2
World of Manga doveva avere un seguito su Amiga ma di fatto non venne mai realizzato. Uscì tuttavia uno slide con parte delle nuove immagini su Super Nintendo, aka SNES, ma la bassa risoluzione della console non ha reso onore al nostro lavoro. Release quasi introvabile!!
Release:06/11/1995
Sistema:Super Nintendo
Download:worldofmanga2.zip
WORLD OF MANGA
Quattro dischi pieni di pictures per questo lavoro che ormai ha più di 15 anni. Nel 2000 MiCK, aka Mickael Le Quer, ha realizzato questa patch che vi permetterà di installare il nostro slideshow direttamente sull'harddisk di Amiga. Se usate la patch si richiede il WHDLoad e 4Mb di fastmem.
Release:14/10/1993
Sistema:Amiga 1200
Download:worldofmanga1.zip

Questa pagina è stata modificata il 17/01/2014
marcotodaro.com